image

BAGLIETTO PROSEGUE LA STAGIONE NAUTICA ALLA 60° EDIZIONE DEL FORT LAUDERDALE INTERNATIONAL BOAT SHOW

30 Ottobre 2019

30 Ottobre – 3 Novembre 2019

Press Conference venerdì 1 novembre ore 18.30

Superyacht Village, Pier South

 

Lo storico brand del Gabbiano con sede a La Spezia sarà presente a FLIBS, il salone dedicato agli yacht di lusso più grande al mondo: “Abbiamo inaugurato questa nuova stagione nautica – commenta Michele Gavino, CEO Baglietto – con importanti progetti in collaborazione con partner e designer di altissimo livello con l’obiettivo di offrire alla nostra clientela un prodotto sempre più ‘custom’.”

 Continua così la Golden Route firmata Baglietto che quest’anno si presenta sul mercato americano con un gamma prodotto completa e competitiva capace di coniugare design e artigianalità italiani a tecnologia e prestazioni d’avanguardia per un cantiere dall’assetto totalmente ridefinito e orientato al futuro.

Cinque le imbarcazioni attualmente in costruzione nel cantiere di La spezia, dove è appena stata avviata la costruzione di un nuovo e moderno capannone per navi fino a 65 metri: oltre al M/Y Severin’s di 55 m, la più grande barca costruita dal cantiere nell’era Gavio – varata a luglio e presentata in anteprima mondiale al Monaco Yacht Show di settembre – anche un 54m e un 40m, disegnati da Horacio Bozzo per gli esterni con interni rispettivamente di Hot Lab e Achille Salvagni entrambi in consegna nel 2020.

A firma Paszkowski Design, invece, il 43m Fast HT con consegna prevista nel 2021. Infine, procede la produzione di un terzo modello di 48m T-Line, lo scafo no. 10233 gemello di Andiamo e Silver Fox, con consegna prevista per il 2021.

Baglietto da sempre punta sulle leve del design, della tradizione e al contempo dell’innovazione, oltre che della grande qualità per offrire progetti dalla forte impronta Made in Italy. Un’attitudine vincente, vero tratto distintivo del marchio del Gabbiano da oltre 160 anni, che ritroviamo in tutte e quattro le linee offerte dal cantiere, che ne ripercorrono la tradizione, reinterpretandola in chiave moderna senza, però, perderne l’identità distintiva.

La linea più classica è la T-Line il cui ultimo esemplare di 48m è stato protagonista ai saloni di Cannes e Monaco del settembre scorso. Prua tradizionale a bulbo, linee morbide e sinuose che ripercorrono gli stilemi della tradizione Baglietto e il nuovo concept di realizzazione degli arredi interni firmato Visionnaire, caratterizzano il 48m T-LINE di Baglietto. Una partnership, quella con Visionnaire – marchio italiano tra i leader dell’arredamento di alto di gamma – che nasce dall’esigenza di una clientela che sempre più spesso vuole godere degli interni della casa anche all’interno degli yacht, esprimendo la volontà di vivere la quotidianità sia a casa, sia a bordo con i medesimi comfort e lo stesso benessere.

Più sperimentazione stilistica nella linea V-Line: yacht caratterizzati dalla prua verticale e da linee maggiormente aggressive. Il brief del cantiere è quello di disegnare imbarcazioni che, pur mantenendo un forte legame con gli stilemi connotanti del brand, rispondano alle esigenze e ai gusti di un mercato in evoluzione.

La linea Fast in alluminio ripercorre la tradizione delle imbarcazioni performanti del marchio: yacht dai profili filanti e aggressivi che privilegiano la velocità senza trascurare il comfort. Di questa linea fanno parte 2 modelli di 43m e 46m i cui esemplari iconici portano il nome di Pachamama e Lucky Me.

Ispirata ai Mas della prima e seconda Guerra Mondiale, la linea MV (Motoscafi Veloci) di Baglietto ripercorre, in chiave moderna, una pagina importante della storia nautica del brand in campo militare riproponendone alcuni stilemi abbinati, al contempo, ad elementi architettonici mutuati dal mondo degli open. MV13 e MV19 sono le due serie proposte, day boat veloci e aggressivi per chi ama volare sull’acqua.

L‘ampia gamma offerta dal cantiere non limita, tuttavia, la scelta per gli amatori Baglietto che possono anche contare sulla totale flessibilità del cantiere che dedica una parte della sua produzione al su misura totalmente personalizzato. Ne sono un esempio le commesse di 54m e 40m, in consegna nel 2020, nate da piattaforme navali completamente nuove e fully custom.

Puntare su ricerca e sostenibilità, grazie a nuove soluzioni ecosostenibili e scelte a basso impatto ambientale, sarà una delle missioni del cantiere per il futuro. Proprio la salvaguardia dell’ambiente sta alla base dell’importante progetto di solidarietà internazionale che sarà presentato in anteprima in conferenza stampa venerdì 1 novembre, nella cornice del Fort Lauderdale International Boat Show.

 

Cantiere Baglietto

Il Cantiere Baglietto Spa è specializzato nella costruzione di nuove imbarcazioni plananti e semidislocanti in alluminio da 35 a 50 metri e megayacht dislocanti superiori ai 40 metri in acciaio e alluminio, a cui si affianca anche un’attività di refitting e ricostruzioni navali di assoluta eccellenza e di costruzioni militari, antica tradizione del marchio del “Gabbiano”. Esteso per oltre 35.000 mq e affacciato in pieno Golfo dei Poeti, area strategica per il traffico dei megayacht nell’area Tirrenica, il cantiere ha appena completato un nuovo progetto di ricostruzione che ha previsto significativi interventi sia nelle strutture produttive che commerciali.

  

Contatti stampa:

Ufficio Stampa Baglietto

Raffaella Daino rdaino@baglietto.com / tel. +393481535373

Ufficio Stampa

Elena Todisco elena.todisco@it.ey.com / tel. +39 3391919562

Susanna Tagliento susanna.tagliento@it.ey.com / tel. +39 3316367029

Francesca Luciani francesca.luciani@it.ey.com / tel. +39 3371337923