Baglietto vara “Barbara Anne”, sesto motor yacht della linea DOM133

image-post
SHARE
24 Aprile 2024

Baglietto vara “Barbara Anne”, sesto motor yacht della linea DOM133

La Spezia, 24 Aprile 2024 _ Procede con successo l’intensa stagione dei vari di Baglietto che ha visto scendere ieri in acqua il sesto scafo di DOM133 firmato Stefano Vafiadis per gli esterni. Lo yacht, la cui vendita è stata realizzata grazie al supporto di Northrop & Johnson Fort Lauderdale, è stato quindi trasferito a La Spezia per il completamento dell’allestimento.

Particolarmente sentita la cerimonia di benedizione dello yacht ad opera del Vescovo di Carrara, Mons. Mario Vaccari, avvenuta presso gli stabilimenti Baglietto di Carrara alla presenza anche dell’armatore.

Barbara Anne mantiene le innovazioni stilistiche introdotte nella linea con il MY Astera, volte a dare massima apertura verso l’esterno ed esaltare il contatto con il mare: il salone principale, ad esempio, si arricchisce della vetrata sulla fiancata sinistra grazie allo spostamento all’esterno delle condotte di ventilazione. Sul ponte superiore due finestrature a tutta altezza si aprono su due balconcini laterali. A poppa si mantiene la piscina su due livelli con il logo della barca incastonato sul fondo, mentre totalmente custom è la piscina sul ponte sole, espressamente disegnata e realizzata per questo scafo.

Gli interni portano la firma di Leonardo Santi e trovano la loro ispirazione nel car design, da cui riprendono anche alcune colorazioni di auto iconiche: rosso, verde e blu Ferrari, arancio Lamborghini personalizzano, infatti, le cabine ospiti sul ponte inferiore mentre la timoneria con top in carbon look bronzato propone inserti in griglia che ricordano quelli delle auto sportive.

Colori caldi, dominati dal crema e dal bronzo, legni chiari lisci o bacchettati con inserti in led e rifinitura con profilati in bronzato conferiscono allo yacht un carattere molto contemporaneo di fine eleganza e sobria raffinatezza. Degna di nota la scala centrale, anch’essa in legno bacchettato con led insertato ed importante lampadario customizzato di Paolo Castelli. Gli arredi, sia degli interni che degli esterni, portano la firma di Minotti, personalizzati nei tessuti.

L’imbarcazione dislocante in alluminio è motorizzata con due 2 motori Caterpillar C32 che gli consentono di raggiungere la significativa velocità massima di 17 nodi.

Baglietto:

Il Cantiere Baglietto è specializzato nella costruzione di nuove imbarcazioni plananti in alluminio e megayacht dislocanti e semidislocanti in acciaio e alluminio dai 35 ai 65 metri. Baglietto oggi conta di 2 sedi produttive, a La Spezia (headquarter) e Carrara (sede operativa). La sede di La Spezia si espande su una superficie di ca. 35.000mq. Importanti investimenti hanno visto, negli ultimi anni, il rinnovamento dell’intero impianto produttivo con la costruzione, a La Spezia, di 3 nuovi capannoni per imbarcazioni fino a 65m e banchine attrezzate per ospitare navi fino a 70m. Un travel lift da ca 1200 t, il più grande in Europa, consente l’alaggio e varo di yacht fino a 65m.  L’unità operativa di Carrara conta, invece, 2 aree di 5000mq ciascuna destinate una alla costruzione delle imbarcazioni militari con marchio Baglietto Navy, oltre che di alcuni modelli dell’iconico marchio Bertram Yachts, dal 2015 parte del gruppo Baglietto; La seconda area comprende 4 nuovi capannoni destinati alla costruzione della linea DOM e yacht fino a 46m.

Contatti stampa:

Ufficio Stampa Baglietto

Raffaella Daino rdaino@baglietto.com

tel. +393481535373

NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION

Via Morimondo 34, 20143 Milano

+39 02 50020500

baglietto@negrifirman.com

Sofia Gallo

Communication Specialist

S.gallo@negrifirman.com